Autori

Verdi e Boito "All'arte dell'avvenire"

Storia di un'amicizia e di una collaborazione artistica

Libro di 320 pagine con illustrazioni,
brossura, formato 17 x 24



Sfoglia le prime pagine  

Maggiori dettagli

new

EM1946

Viagrande, Riccardo

9788860534767

Disponibilità: Disponibile

€29,00

Otello e Falstaff, i due ultimi capolavori dell’estrema maturità verdiana, sono il frutto di una delle più coinvolgenti e affascinanti collaborazioni artistiche della storia del melodramma. Ne furono protagonisti due grandi artisti, Verdi e Boito, che con queste due opere, senza fare proclami e senza dichiarazioni programmatiche, rinnovarono il melodramma italiano scaduto nella formula creando una forma d’arte dell’avvenire. Si assiste, infatti, alla nascita della tragedia e della commedia per musica, grazie ad una struttura librettistica profondamente rinnovata e ad una musica non più costretta negli angusti pezzi chiusi della tradizione. Di questa straordinaria collaborazione artistica, ma anche dei risvolti umani che l’hanno caratterizzata, è dettagliato ritratto questo libro che si presenta anche come un omaggio a Verdi nel bicentenario della sua nascita.