Autori

Time 18

Concerto per Arpa e Orchestra, riduzione per Arpa e Pianoforte.

Spartito in formato A4 di 28 pagine.

Maggiori dettagli

new

EM1685

Bellucci, Giacomo

9788860534095

€9,13

 

C'è un vecchio detto secondo cui "l'arpa si suona più con i piedi che con le mani" (ovviamente, riferito ... ai pedali, necessari a modificare i suoni dello strumento attuale: l'arpa diatonica); il che corrisponde a verità, soprattutto se si pensi alla ìmusica del sec. XX, la quale, con i suoi continui cambiamenti tonali, molto spesso abbisogna d'alterare i suoni attraverso il frequente spostamento dei pedali, mentre le musiche anteriori - tranne qualche breve modifica interna - lasciavano generalmente inalterata la tonalità di base, epperciò la posizione iniziale dei pedali. l'arpa moderna e contemporanea segue generalmente, seppure non sempre, il fine di porre i propri mezzi tecnico-tecnologici al servizio dell'ideale espressivo, cioè la Musica. E tale è anche l'intento di questo Concerto.