Autori

Che farò senza Euridice?

Il teatro musicale  in Europa nei secoli XVII e XVIII

Libro di 244 pagine, oltre 70 esempi musicali, brossura, formato 17 x 24

Maggiori dettagli

new

EM1991

Viagrande, Riccardo

9788860535306

€25,00

Nato come una continuazione ideale de Il Carro di Tespi, (CasaMusicale Eco, 2013, cat. 1941) il saggio analizza i primi due secoli di vita del melodramma, dalle sua origini al Settecento: inizia con una trattazione in Italia per passare allo studio delle forme che ha assunto in Francia, in Germania e in Spagna, nazioni, che diedero vita a forme teatrali autoctone destinate a conseguire una sempre maggiore autonomia e strutture via via più originali. All’interno della sterminata produzione operistica di questi due secoli, si è scelto di trattare le opere e i compositori che hanno segnato la storia e/o che sono stati determinanti per la nascita e l’affermazione del melodramma in Europa, anche attraverso un adeguato apparato di esempi musicali idonei a far meglio conoscere ed analizzare le strutture formali, melodiche e ritmiche e i diversi stili dei compositori.