Manufacturers

L'arte chitarristica di Mauro Storti CD

L'arte chitarristica di Mauro Storti CD

More details

new

860150

Storti, Mauro

8014270861508

€13,11

10 other products in the same category:

Mauro Storti: Chitarra

Remastering di dischi storici

Disco Podium PD 1051 (1974)
Isaac Albéniz

01 Asturias
02 Mallorca
03 Granada
Enrique Granados
04 Danza spagnola n. 5
Anonimo
05  Giochi proibiti
Francisco Tárrega
06 Capriccio arabo
Augustín Barrios
07 La catedral
08 Vals op. 8 n. 4
Heitor Villa-Lobos
09 Chôro

Disco Bentler BE-SO/3011 (1970)
Anonimo

10 Vaghe bellezze
11 Gagliarda
12 Danza
13 Bianco fiore
14 Se io m'accorgo
15 Saltarello
Girolamo Frescobaldi
16 Passacaglia
17 Corrente
Francisco Tárrega
18 Recuerdos de la Alhambra
Heitor Villa-Lobos
19 Studio n. 11
20 Preludio n. 1

Mauro Storti dopo lunghi anni di apprendistato da autodidatta si è  perfezionato con Alirio Diaz presso l'Accademia Chigiana di Siena nel 1964 e con Andrés Segovia a Santiago de Compostela nel 1965. Ha iniziato l'attività concertistica nel Nuovo Trio di Milano (dedicatario delle Ecloghe di M. Castelnuovo-Tedesco) in veste solistica, con numerosi concerti in Italia e all'estero. Ha svolto parallelamente una lunga e intensa attività didattica presso varie Istituzioni musicali tra le quali il Conservatorio Statale "G. Nicolini" di Piacenza (1972-2007), la SIEM (Società italiana per l'educazione musicale) e l'Ateneo della chitarra, da lui fondato a Milano nel 1977.

Ha dato alle stampe oltre 80 pubblicazioni, alcune delle quali largamente diffuse anche all'estero (Edizioni Carisch, Casa Musicale Eco, Berben, Curci), consistenti per lo più in metodi, studi, esercizi e pagine di repertorio didattico, solistico e d'insieme per ogni livello di studio. Tra le opere più significative spiccano per  importanza e originalità: Trattato di chitarra, Scuola della chitarra, Il dominio delle corde, L'arte della mano destra, Primo contrappunto, L'ora di chitarra, Tecnica di arrangiamento chitarristico, Il primo libro di chitarra, Nuovo metodo elementare, Il gioco della musica, Tuffarello e Funambolina, La nuova tecnica degli arpeggi, La chitarra espressiva, Tecnica fondamentale degli accordi.
Ha scritto articoli di carattere tecnico, didattico e storico sulle riviste da lui fondate I quaderni dell'Ateneo e  Il maestro di chitarra.
E' stato invitato come componente della giuria in prestigiosi concorsi internazionali quali il Città di Alessandria (1989), il Radio France di Parigi (1992) e il Francisco Tárrega di Benicassim (1991, 1993, 2000).

Alcuni giudizi della stampa:

""¦chitarrista di elevato valore per le doti tecniche e la sensibilità interpretativa"  (La Nazione).
""¦artista raffinato e sensibile, sorretto da una tecnica vigorosa e brillante"  (il Gazzettino).
""¦solista egregio e interprete dal fresco virtuosismo"  (La Domenica del Corriere).
""¦tecnica precisa e rigoroso rispetto stilistico specialmente nei classici"  (Giulio Viozzi).
""¦alma vibrante y temperamento de verdadero artista"  (Emilio Pujol).