Autori

Benjamin Britten

Il signore della musica

Libro di 124 pagine, brossura, formato 17 x 24

Maggiori dettagli

new

EM1957

Bassi, Adriano

9788860534910

€16,00

Il volume intende offrire al lettore l’opportunità di conoscere la vita e le opere di Benjamin Britten, in modo semplice e discorsivo, creando una guida snella e precisa dell’importante compositore inglese che ha riportato l’opera anglosassone ad una sua moderna dimensione. La Vita del Maestro è stata delineata considerando le fasi più salienti, sottolineando l’uomo e l’artista, due aspetti mai disgiunti fra di loro. Infatti il suo modo di essere e di operare nell’arte dimostrò sempre una perfetta coerenza.Nella parte centrale del libro si è dato ampio spazio alla produzione musicale, analizzando in modo approfondito i lavori più famosi, sia strumentali che operistici. Nell’Appendice, due voci, quali i Cammei e il Dicono di Lui, consentono di approfondire ulteriormente la personalità di Britten. La Tavola sinottica fornisce una vasta panoramica degli avvenimenti più significativi, non solo di natura musicale, accaduti nel corso della sua vita. Infine l’Indice cronologico delle composizioni, la Bibliografia essenziale, la Discografia ed i Link vanno a completare la conoscenza di una tra le più importanti figure musicali del Novecento.

Adriano Bassi
Milanese, Concertista di Pianoforte, Compositore, Direttore d’Orchestra. Ha scritto diversi libri di argomento musicale e storico nonché testi per il teatro. Ha composto tre opere in un atto sulla vita di Giuseppe Verdi, Maria Callas e Papa Giovanni Paolo II. Scrive su numerose riviste fra le quali “Nuova Antologia” fondata da Benedetto Croce.Tiene conferenze di argomento musicologico, storico e filosofico in importanti sedi italiane e straniere, fra le quali il Circolo della Stampa di Milano, il Centro Culturale Francese, il Goethe Institut, la Società del Giardino, il Comites di Barcellona. Dirige più Orchestre con le quali tiene numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha collaborato con il Teatro alla Scala e, in veste di musicologo, con la Rai Radio Televisione Italiana e la Radio Vaticana.