Autori

Alla ricerca del suono perduto

Filologia del violino barocco

Libro in formato B5 di 116 pagine 

Soglia il demo on line

Maggiori dettagli

new

EM1914

Ferraris, Mario

9788860534484

€16,00

Oggetto di indagine di questa pubblicazione postuma è la ricerca filologica sul violino barocco. Originariamente questo libro avrebbe dovuto essere una sorta di “primo volume” incentrato sulla costruzione del violino e dell’arco barocchi, il secondo, quello sulla prassi esecutiva, purtroppo non ha mai potuto vedere la luce. Proprio questo elemento contraddistingue il libro: non si tratta dell’ennesimo volume sul modo di suonare, bensì si parla della liuteria del violino e dell’arco barocchi con costante riferimento ai trattati dei secoli passati.

SOMMARIO 
PARTE I: Il violino barocco - Breve storia del violino - Il coperchio - La scelta del legno - L’arcuatura della tavola armonica - Gli spessori - Gli spessori del coperchio - Il fondo - Le “esse” dello strumento - Le fasce - Le controfasce - Il manico - La lunghezza del manico - La tastiera barocca - Il ponticello - Il capotasto - La cassa dei bischeri (o piroli) - I bischeri - La cordiera - La catena e l'anima - L’anima - Spostamenti e regolazioni stagionali dell’anima - La vernice - La corda di budello - Tavole illustrate - Assemblaggio della tastiera barocca

PARTE II: L’arco barocco - L’arco: attrezzo strumento - Costruzione e assemblaggio dell’arco - La bacchetta - I crini - Il congegno mobile di tensione della bacchetta- II principali modelli di arco tra il cinquecento ed il settecento - L’arco come strumento produttore di suono - La curva - L’equilibratura - Le principali scuole e famiglie di liutai